Blog Antonio Lombardi su lavori pubblici per edilizia salernitana

30 Set di admin

Blog Antonio Lombardi su lavori pubblici per edilizia salernitana

In Italia i lavori pubblici, dopo lo stop della pandemia, stanno vivendo il loro momento d’oro e a dimostrarlo è il sito ufficiale di FederCepi Costruzioni. L’associazione, che raccoglie più di 10’200 imprese attive nel settore dell’edilizia, pubblica in media ogni quattro giorni un annuncio riguardante l’erogazione di crediti per le opere pubbliche, di bandi ufficiali e di concorsi di progettazione. Una notizia che, per la maggior parte degli imprenditori, sarà molto interessante, soprattutto per quelli che stanno considerando i progetti di lavori pubblici come una nuova fonte di reddito. Tuttavia, il passaggio a questo tipo di lavori non solo richiede una grande preparazione, ma anche un’adeguata pianificazione. Gli appaltatori, in caso contrario, potrebbero rischiare di sottoquotare le opere in questione, e quindi di perdere denaro, oppure di essere puniti con forti sanzioni per una registrazione impropria. Dal blog di Antonio Lombardi per l’edilizia salernitana riceviamo e pubblichiamo l’approfondimento che segue.

Come proporre la tua azienda per dei lavori pubblici

Se sei un imprenditore e stai pensando di passare ai lavori pubblici per realizzare un guadagno extra, ci sono molte cose che puoi fare per preparare la tua azienda a compiere questo passo così importante. Ti consigliamo di seguire i consigli di Antonio Lombardi, presidente della FederCepi Costruzioni e da anni esperto del settore, non solo per l’edilizia salernitana. Innanzitutto, come sottolineato da FederCepi Costruzioni, il primo passo è quello di informarsi sulle norme vigenti per quanto riguarda i salari. La piena soddisfazione dei requisiti richiesti per i libri paga, la trasparenza nella contabilità e la rendicontazione sono necessari per poter accedere ai concorsi e ai bandi per opere pubbliche. Il secondo passo da fare è quello di automatizzare i processi di contabilità. Questo perché, se utilizzi software di contabilità generici e fogli di calcolo Excel per la gestione dei lavori pubblici, dovrai inserire migliaia di dati multipli, rischiando di perdere tempo e di commettere errori difficilmente risolvibili. Detto in poche parole, se vuoi che la tua azienda concorra per più lavori pubblici, dovrai usare un programma di contabilità più robusto. Ciò significa che, quando esegui progetti di lavori pubblici, dovrai disporre di un software per il libro paga che supporti capacità multi-tasso e diversi tassi di compensazione del lavoratore per diversi lavori.

Valutare oggettivamente la forza e i mezzi della propria azienda: la chiave di successo per riuscire nei lavori pubblici

Oltre a soddisfare i requisiti basilari per l’esecuzione delle opere pubbliche e ad aggiornare il proprio programma di contabilità, per avere successo nei lavori pubblici, dovrai valutare le forze e i mezzi della tua azienda, in modo oggettivo. FederCepi Costruzioni lo sa: nei progetti di lavori pubblici la concorrenza può essere molto dura, e spesso il lavoro viene assegnato all’offerente giudicato più basso. Bisogna anche prestare molta attenzione all’offerta che si fa: se giochi al ribasso, potresti vincere l’appalto, ma mandare in bancarotta la tua azienda. Al contrario, se fai delle offerte troppo alte, rischi di perdere tempo. Il segreto per vincere è quello di identificare i punti di forza della tua azienda prima di andare a caccia di progetti. Per esempio, se la specialità della tua impresa è l’edificazione di impianti sportivi, non annunciarti per la costruzione di un ponte o di un’autostrada. Grazie a questi suggerimenti di FederCepi Costruzioni e nello specifico di Antonio Lombardi, oltre a quelli che potrai trovare sul sito Internet ufficiale dell’associazione, trovare dei lavori pubblici per la tua azienda sarà molto più semplice e otterrai anche maggiori soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *