Energia rinnovabile – Quattro fonti di energia rinnovabile comuni

3 Giu di admin

Energia rinnovabile – Quattro fonti di energia rinnovabile comuni

Energia rinnovabile – Quattro fonti di energia rinnovabile comuni

L’energia rinnovabile sta diventando una fonte di energia sempre più importante. Oggi, un ottavo di tutta l’elettricità negli Stati Uniti è prodotta da fonti di energia rinnovabile, dai pannelli solari sul tetto ai giganteschi parchi eolici offshore. L’energia rinnovabile viene utilizzata anche nelle comunità rurali, dove i residenti fanno affidamento sull’energia solare e sul vento per l’illuminazione e il riscaldamento. Ciò richiederà una modernizzazione della rete elettrica per ospitare queste fonti. Ecco quattro delle fonti di energia rinnovabile più comuni.

Energia solare

Le celle fotovoltaiche (PV) vengono utilizzate per convertire la luce solare direttamente in elettricità. Le moderne celle solari sono in tutto, dai calcolatori ai pannelli domestici. Furono sviluppati per la prima volta nel 1954 ai Bell Telephone Laboratories. Oggi, l’energia solare è una delle tecnologie di energia rinnovabile in più rapida crescita ed è pronta a essere una parte significativa del mix di generazione di elettricità del mondo. Ecco uno sguardo più attento ad alcuni dei vantaggi dell’energia solare per le famiglie e le imprese.

Energia eolica

Ci sono molti vantaggi dell’energia eolica come fonte di energia rinnovabile. Può essere raccolto sia a terra che in mare. La risorsa offshore è la più coerente e l’intensità dell’energia prodotta dai parchi eolici è più alta. Le risorse onshore sono meno coerenti e sono influenzate dalla copertura a terra e dai contorni. Inoltre, tutto il vento dipende dalle condizioni meteorologiche prevalenti. In altre parole, l’energia del vento e del solare può integrarsi a vicenda.

Energia da biomassa

Il crescente interesse per la bioenergia è un fattore importante nel recente dibattito sull’energia globale. Negli Stati Uniti, l’energia della biomassa contribuisce in modo significativo alle industrie agricole e del prodotto forestale di campagne. Le attuali materie prime della biomassa per la generazione di energia comprendono residui di cartiera, scarti di legname e rifiuti municipali. Tuttavia, con progressi nella tecnologia e nei residui agricoli, questa fonte di energia potrebbe presto estendersi ad altri prodotti agricoli. Nel prossimo futuro, le colture energetiche dedicate possono essere coltivate su terreni agricoli inutilizzati che sono troppo costosi o inefficienti per coltivare colture alimentari tradizionali.

Energia dai rifiuti solidi municipali

L’aumento della popolazione mondiale e dell’urbanizzazione sta contribuendo al crescente problema dei rifiuti solidi municipali (RSU). Questi rifiuti contribuiscono a una vasta gamma di problemi ambientali tra cui inquinamento, trasmissione delle malattie, emissioni di gas serra e cambiamenti climatici. Alcuni paesi hanno iniziato a perseguire metodi di rifiuti per l’energia, che utilizzano RSU per produrre energia rinnovabile. Questo articolo discuterà diversi processi WTE e il loro potenziale per l’uso nel processo di generazione di energia.

Moto ondoso

Il potenziale per l’utilizzo del movimento delle onde nei sistemi di energia rinnovabile è enorme. Alcune stime mettono la quantità di energia prodotta dal movimento delle onde nell’oceano a due TW. Le aree con il più alto potenziale per l’energia delle onde includono la costa occidentale del Nord e del Sud America, della costa del Pacifico australiano e della Nuova Zelanda e della costa settentrionale dell’Australia. L’energia delle onde ha il più alto potenziale per produrre elettricità nelle zone temperate nord in cui i venti occidentali soffiano più forti.

Mozione di marea

La forza di marea può generare una notevole quantità di energia rinnovabile. Questo fenomeno naturale coinvolge 400 variabili, ma è incredibilmente prevedibile. In effetti, dura fino a quando gli oceani vaporizzano sulla Terra miliardi di anni da oggi. Ciò lo rende una buona fonte di energia per molte applicazioni e i ricercatori della PNNL stanno attualmente studiando materiali di potenziale interesse. È anche pulito e inesauribile.

Energia idroelettrica

L’energia idroelettrica è un’ottima fonte di energia, ma la domanda è: possiamo sfruttarla senza danneggiare l’ambiente? La risposta a questa domanda sta nell’uso di grandi batterie d’acqua, nota anche come idroelettrico di stoccaggio pompato. Le batterie ad acqua possono immagazzinare enormi quantità di energia rinnovabile, consentendo l’uso di questa potenza di notte o durante le brezze delicate. Una di queste batterie ha la capacità di conservare 553 gigawatt-ore di energia, abbastanza per gestire tutti i videogiochi di campagna per una settimana.